Patrizia Speroni
Leggimi

Lo stupidario dell’abbandono: il repertorio delle frasi maschili per lasciare una donna


Non ci risulta che sia mai stato messo in commercio lo stupidario dell’abbandono, quel prontuario di frasi poco intelligenti e sensate che gli uomini abitualmente utilizzano quando decidono di lasciare una donna.

Generalizzare, avete ragione, non è corretto, ma siamo molto vicine al vero quando sosteniamo che l’ammissione diretta della fine di un sentimento e del desiderio di chiudere un rapporto non sia alla portata di tutti.

Prima di ricorrere all’uso della parola, l’uomo sfodera l’arte del far capire. In tal caso è colpa della donna se l’intuito non è troppo sviluppato.

Per una questione di trattamento paritario, ammettiamo che l’intuito – il nostro – funziona, ma frequentemente non lo attiviamo, nella speranza di ritardare l’inevitabile.

Non è facile lasciare una persona ed è assai difficoltoso parlare chiaro, affidando alle parole il compito di tradurre la fine di un amore.

Quando questo coraggio non arriva, è il trionfo di parole in libertà, raccolte in frasi emblematiche, da tramandare ai posteri.

Affermazioni maschili:

  1. Ho bisogno di una pausa di riflessione
  2. Starai sicuramente meglio senza di me
  3. Non c’è più la scintilla di una volta
  4. Qualcosa si è spezzato dentro di me
  5. Resterai sempre la donna della mia vita
  6. Ti vorrò sempre un bene dell’anima
  7. Un allontanamento potrebbe riavvicinarci
  8. Non è detto che sia per sempre
  9. Non c’è un’altra donna, è una cosa mia
  10. Ho bisogno dei miei spazi

Risposte che le donne vorrebbero dare, ma che purtroppo non danno per via dei sensi di colpa:

  1. Non sapevo che la funzione “riflessione” fosse attiva nel tuo cervello
  2. Non sei il mio medico curante
  3. Qualche volta hai forse incendiato il letto?
  4. Anche fuori di te, quando ti appiccico al muro
  5. Quale vita, quella prima della bionda o dopo la mora?
  6. Per forza, l’amore lo stai consumando con un’altra!
  7. Da quando credi nei miracoli?
  8. La nuova Penelope che aspetta il ritorno di Ulisse
  9. Allora c’è un altro uomo!
  10. Ti manca l’ora d’aria?

Ho dimenticato qualcosa nell’elenco delle frasi memorabili dello stupidario dell’abbandono?

 


Scrivimi!

patrizia.speroni@aruba.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *