Patrizia Speroni
Di me

dsc_0497-2

Mi chiamo Patrizia Speroni. Non faccio la speaker, sono una speaker. Una professione che sento profondamente, quella che ho sempre desiderato fare e che fortunatamente è davvero il mio lavoro.

Adoro la radio e con essa la magia ed il potere evocativo della voce. Sono cresciuta ascoltando le prime “radio libere” che nascevano a Varese. Ero un’ascoltatrice affascinata dalla radio ed appassionata di musica, spinta dalla curiosità di scoprire e comprendere i meccanismi di funzionamento di un mezzo così straordinario.

Ho chiesto ai grandi della radio di insegnarmi il mestiere ed ho assorbito tutto il possibile, pur di imparare a “fare radio”.

La mia crescita radiofonica è avvenuta su un doppio binario, quello della conoscenza del media e quello della conoscenza musicale.

Non c’è mai stata la stazione d’arrivo, ma un lungo, infinito ed inarrestabile percorso di crescita e di conoscenza. Mi sono confrontata con l’evoluzione della modalità di comunicazione radiofonica e con il naturale cambiamento dei suoni e del modo di scrivere e fare musica.

Ho vissuto e sperimentato varie tipologie di radio, da quella senza clock e senza una precisa identità musicale, alla personality radio e alla radio di flusso.

Grazie alla cultura musicale maturata col tempo, sono in grado di occuparmi della programmazione musicale, sulla base dell’analisi del target e nel rispetto della linea editoriale. Conseguentemente, so lavorare in squadra e per obiettivi.

Amo molto scrivere ed amo giocare con la voce, passando indifferentemente da un registro all’altro. So interpretare ciò che leggo o meglio, in ciò che leggo c’è sempre una parte di me.

Se volete conoscermi meglio, potete ascoltarmi nell’audio allegato.

 


 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *